florist.ch

Notizia

18 Dicembre 2021

Coronavirus – informazioni per le aziende

Ultimo aggiornamento della pagina: 17.03.2021, 15:40

Il Consiglio federale ha allentato gradualmente le misure di protezione. Di seguito, trovate una panoramica delle informazioni e dei rimandi principali.

Si prega di attuare le misure precauzionali in azienda.


Le raccomandazioni costantemente aggiornate dell’UFPH


Qui troverai tutto il necessario per proteggere te, i tuoi dipendenti e clienti


Note sull’obbligo maschera

Corona update 21. 12. 2021

Nuove regole dal 20 dicembre 2021

Ordinanza del 20. 12. 2021

Rapporto esplicativo, stato 10.12.2021

Rapporto esplicativo delle modifiche del 17.12.2021

Regole / Raccomandazioni

Comunicato stampa

Concetto di protezione

Ti ricordiamo inoltre che devi apporre una mascherina segnaletica di avvertimento davanti alla tua azienda. Potete scaricarlo qui.

Misure Corona: queste sono le regole nei cantoni


Le disposizioni variano secondo il Cantone. Vi preghiamo di monitorare attentamente gli sviluppi nel vostro Cantone, di attenervi alle direttive delle autorità e di attuare immediatamente eventuali nuove misure.

Misure Corona: queste sono le regole nei cantoni

Nei Cantoni interessati, inoltre, vi invitiamo a esporre un avviso, scaricabile qui, che segnali l’obbligo di indossare la mascherina.

Attenzione: Più poster, adesivi e altro materiale stampato per il download

Di seguito, trovate le disposizioni e le direttive dei singoli Cantoni:

Il Consiglio federale e il UFSP hanno precisato le nuove misure per i negozi di fiori dal 18 gennaio come segue:

  • I negozi di fiori possono rimanere aperti – anche la domenica (compreso il giorno di San Valentino e senza ulteriori restrizioni.
  • L’assortimento di questi negozi (negozi di fiori) non è limitato; così i negozi di fiori possono vendere tutti i prodotti che tipicamente fanno parte della loro gamma.

Il divieto di vendita domenicale viene revocato. Tuttavia, solo i negozi (compresi i fioristi) ei mercati che offrono prodotti di uso quotidiano possono essere aperti. È anche possibile rivendere dopo le 19:00.


Domande e risposte sui cambiamenti dal 18 gennaio 2021


  • Chiusura di negozi e mercati, diversi da quelli che offrono beni di uso quotidiano.

    È inoltre consentito ritirare gli ordini. Sono previste eccezioni .B farmacie, negozi di fiori, negozi di giardinaggio.

    Altri negozi che possono rimanere aperti: negozi di alimentari, chioschi, panetterie, negozi di stazioni di servizio, farmacie, ottici, negozi di apparecchi acustici, fornitori di telecomunicazioni, officine di riparazione e manutenzione, lavanderie, saloni di coiffeur.
  • Homeoffice: Lavorare da casa non è più solo una raccomandazione urgente, ma diventa obbligatorio. Ove possibile e “può essere attuato con un notevole sforzo”, i datori di lavoro devono ordinare l’home office. Tuttavia, i dipendenti non hanno diritto a un risarcimento per le spese.
  • Dovere di maschera assoluto sul posto di lavoro: se l’ufficio domestico non è possibile, i lavoratori devono indossare una maschera all’interno. La regola si applica non appena più di una persona si trova in una stanza. Fino ad ora, c’è stata un’eccezione al requisito della maschera se il posto di lavoro si trova in una stanza molto grande e hai una grande distanza dai tuoi colleghi.
  • Protezione delle persone vulnerabili: le persone particolarmente vulnerabili che non possono lavorare nell’ufficio di casa hanno diritto a una protezione speciale. Se ciò non è possibile, i datori di lavoro devono trovare un’occupazione alternativa per loro, che possono perseguire da casa o con misure protettive. In caso di soluzione, hanno il diritto di andarsene.
  • Eventi privati: un massimo di cinque persone di un massimo di due famiglie possono partecipare a riunioni private, compresi i bambini. Finora, la limitazione del bilancio era solo una raccomandazione.
  • Folla: Anche negli spazi pubblici, solo 5 persone e non più 15 persone possono incontrarsi.

Ordinanza del 19 giugno 2020
(Stato 21 gennaio 2021)


Linee guida federali per i concetti di protezione – Informazioni aggiuntive e di base per le parti interessate
> QUI Scarica (tedesco)
> QUI Scarica (francese)


Vi chiediamo di discutere il nostro nuovo concetto di protezione per la vostra attività con i dipendenti e di adattare le misure e in ogni caso di implementarle. È necessario essere consapevoli del fatto che un caso di malattia di solito deve portare alla chiusura temporanea della pianta presso i negozi di fiori (ufficio di casa non è possibile). TUTTAVIA, siamo convinti che il rischio di chiusura sarà minimo.

Ti consigliamo di adattarti alla tua operazione inserendo i tuoi nomi e dati nei campi contrassegnati in giallo, eliminando i batch imprecisi come la caffetteria, ecc. – e infine visualizzando il concetto in un luogo visibile nel negozio. Deve essere nominato anche un responsabile del concetto di protezione.


Cosa devi fare se hai una condizione acuta che può essere causata dall’attuale coronavirus:

Qui troverete la procedura quando i dipendenti devono stare lontano dal lavoro a causa di quarantena o malattia COVID:

La SECO e i Cantoni forniscono informazioni e disposizioni aggiornate sulle indennità per lavoro ridotto. 

Alle aziende colpite dalla crisi può essere concessa una dilazione di pagamento verosimilmente fino a settembre 2020 esente da interessi per i contributi delle assicurazioni sociali (AVS/AI/IPG/AD).

La cassa di compensazione Giardinieri e fioristi fornisce maggiori ragguagli sulle agevolazioni e sulle indennità di perdita di guadagno.


3 Novembre 2021

Pianta dell’anno 2022

È ufficiale: la salvia è la pianta dell’anno 2022. Partecipate nel 2022 a questa campagna e ordinate subito il materiale promozionale.

Trovate maggiori informazioni sulla salvia anche nell’opuscolo (PDF).

Ordinate il materiale promozionale

Saranno evasi tutti gli ordini pervenuti entro il 31.1.2022

Pianta dell’anno 2022 – Salvia

  • Prezzo: CHF 45.00
  • Prezzo: CHF 15.00
  • Prezzo: CHF 3.00
  • Prezzo: CHF 18.50
  • Prezzo: CHF 17.00
    Dimensioni 6 x 11 cm, 100 pezzi / CHF 0.17
  • Prezzo: CHF 9.00
  • CHF 0.00
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
18 Marzo 2021

Saluto primaverile dei fioristi svizzeri

#passioneperifiori / #florist / #fiori

I fioristi sono un piacere!

In tutta la Svizzera, per la seconda volta all’alba e in un clima invernale, fioristi hanno decorato le insegne dei loro toponimi con fiori, nastri e il loro marchio di ombrelli florist.ch.

Ogni tavolo era unico con un arredamento individuale di fiori freschi e la campagna per alcune aziende è diventata un evento di squadra e di famiglia!

Nel primo anniversario della pandemia, gli organizzatori di questa campagna stanno inviando un forte segnale di fiducia per gli automobilisti, i passanti e il pubblico su tutti i canali su e giù per il Paese.

Immagine: Cavaletti Sagl

Trova il tuo fiorista locale

.. fioristi in tutta la Svizzera. Con le creazioni floreali, hanno deciso di portare una gioia colorata alla popolazione in questi tempi non facili.

Comunicato

Saluto primaverile dei fioristi svizzeri: “A testa alta – Continua!” (tedesco)
Salutation printanière des fleuristes suisses: «Courage, tenez bon!» (francese)

(Quasi) tutte le foto, possono essere trovate qui:


.

16 Marzo 2021


Il Consiglio federale e il UFSP hanno precisato le nuove misure per i negozi di fiori dal 18 gennaio come segue:

  • I negozi di fiori possono rimanere aperti – anche la domenica (compreso il giorno di San Valentino e senza ulteriori restrizioni).
  • L’assortimento di questi negozi (negozi di fiori) non è limitato; così i negozi di fiori possono vendere tutti i prodotti che tipicamente fanno parte della loro gamma.

Il divieto di vendita domenicale viene revocato. Tuttavia, solo i negozi (compresi i fioristi) ei mercati che offrono prodotti di uso quotidiano possono essere aperti. È anche possibile rivendere dopo le 19:00.


Conferma per la vendita domenicale da parte delle autorità ticinesi:

Cari colleghi,
nonostante la newsletter inviata , alcuni negozi erano ancora dubbiosi sulla possibilità di tenere aperto la domenica di S.Valentino.
Ci siamo quindi ancora informate presso l’hotline preposta e questa è la loro risposta:

… la domenica possono restare aperti panetterie, farmacie, negozi che vendono piante da appartamento e fiori da taglio;  chioschi e shop annessi alle stazioni di servizio (che in settimana non hanno più l’obbligo di chiusura alle 19). Cordiali saluti, Hotline

Possiamo quindi confermare la nostra precedente affermazione dichiarando che si può tenere aperto.
Raccomandiamo di tenere una copia della mail a disposizione in caso di controlli di polizia!
Cordiali saluti e buoni affari a tutti! 


Alla lettera ufficiale del governo federale


  • Chiusura di negozi e mercati, diversi da quelli che offrono beni di uso quotidiano.
    È inoltre consentito ritirare gli ordini. Sono previste eccezioni .B farmacie, negozi di fiori, negozi di giardinaggio.

    Altri negozi che possono rimanere aperti: negozi di alimentari, chioschi, panetterie, negozi di stazioni di servizio, farmacie, ottici, negozi di apparecchi acustici, fornitori di telecomunicazioni, officine di riparazione e manutenzione, lavanderie, saloni di coiffeur.
  • Homeoffice: Lavorare da casa non è più solo una raccomandazione urgente, ma diventa obbligatorio. Ove possibile e “può essere attuato con un notevole sforzo”, i datori di lavoro devono ordinare l’home office. Tuttavia, i dipendenti non hanno diritto a un risarcimento per le spese.
  • Dovere di maschera assoluto sul posto di lavoro: se l’ufficio domestico non è possibile, i lavoratori devono indossare una maschera all’interno. La regola si applica non appena più di una persona si trova in una stanza. Fino ad ora, c’è stata un’eccezione al requisito della maschera se il posto di lavoro si trova in una stanza molto grande e hai una grande distanza dai tuoi colleghi.
  • Protezione delle persone vulnerabili: le persone particolarmente vulnerabili che non possono lavorare nell’ufficio di casa hanno diritto a una protezione speciale. Se ciò non è possibile, i datori di lavoro devono trovare un’occupazione alternativa per loro, che possono perseguire da casa o con misure protettive. In caso di soluzione, hanno il diritto di andarsene.
  • Eventi privati: un massimo di cinque persone di un massimo di due famiglie possono partecipare a riunioni private, compresi i bambini. Finora, la limitazione del bilancio era solo una raccomandazione.
  • Folla: Anche negli spazi pubblici, solo 5 persone e non più 15 persone possono incontrarsi.

Tutte le informazioni importanti di Corona per le aziende florist slackening sono riassunte qui.